Inverter MKC IN 12 Volt cc out 220 Volt Ca 150 Watt

Inverter MKC IN 12 Volt cc out 220 Volt Ca 150 Watt
Codice: AD9110
Prezzo:
€ 32,00

Descrizione

Inverter MKC-0112 ad onda sinusoidale modificata con tecnologia Soft Start, all'accensione l'erogazione della corrente avviene in modo graduale preservando sia l'inverter che l'utenza dalle forti correnti di spunto normalmente presenti in carichi induttivi.

L'inverter MKC-0112 deve essere collegato ad un sistema di alimentazione a 12 Volts in corrente continua con polo negativo connesso a massa. La tensione della sorgente deve essere compresa tra i 10,5 ed i 15,5 Volts e deve disporre della corrente necessaria al carico.

Ingresso 12Vdc con morsetti rosso e nero, uscita 230VCa da presa tipo europa (Tedesca), uscita 5VDc da presa USB. Questultima adatta per la ricarica o alimentazione (Max 500mA) di telefoni cellulari, videocamere, lettori e registratori di CD e DVD, apparecchi televisivi e radiofonici, decoders ecc.

In dotazione un cavetto intestato da un lato con spina accendisigari e dall'altro con terminali ad occhiello per il collegamento ai morsetti dell'inverter. Nulla vieta il collegamento (senza accendisigari) con altro cavo di sezione adeguata.

Per tutte le caratteristiche e modalità d'uso scarica il manuale multiprodotto, durante la consultazione verificare che le caratteristiche siano quelle del modello MKC-0112.

CARATTERISTICHE TECNICHE

  • Tensione in ingresso 12Vdc
  • Tensione in uscita da presa EU 230Vac
  • Tensione in uscita da presa USB 5Vcc
  • Potenza uscita nominale 150W
  • Fusibili interni
  • Allarme da sottoalimentazione a 10,5 ± 0,5 V
  • Autospegnimento da sottoalimentazione 10 ± 0,5 V
  • Autospegnimento da sovralimentazione 15,5 ± 0,5 V
  • Autospegnimento da surriscaldamento 65 ± 3° C
  • Resa nominale 90%
  • Forma d'onda sinusoidale modificata
  • Ventolea di raffreddamento
  • Dimensioni massime 185 x 130 x 60 mm
  • Peso 1 Kg
  • Prese uscita : 1 x europa (Tedesca), 1 x USB

NOTE :

Accendere PRIMA l'inverter POI l'utenza. Scollegare l'inverter quando è inutilizzato oppure durante l'accensione del veicolo che utilizza la stessa batteria.

L'onda in uscita da questo inverter è del tipo a Sinusoide Modificata, per misurare in modo corretto la tensione in uscita è necessario utilizzare un voltmetro RMS, utilizzando altri tipi di strumenti la lettura darà un valore inferiore di 20 o 30 volt.

Utilizzare gli inverter con apparecchi che non assorbano oltre 2/3 della potenza continua max onde evitare probabili rotture

Principio operativo :

L' inverter è un apparecchio elettronico che converte la bassa tensione continua proveniente da una batteria o da altre fonti in tensione di rete standard a 230 Volts simile alla rete monofase domestica. L' inverter provvede a questa funzione in due fasi: la tensione continua viene elevata fino ad un valore di circa 300 Volts, quindi regolata a 230 Volts ed alternata alla frequenza convenzionale di circa 50 Hertz. La forma d' onda in uscita è "sinusoidale modificata" ed ha caratteristiche simili seppur non identiche alla forma dell' onda della tensione domestica. Si tratta di un tipo di forma d' onda adatto al funzionamento della gran parte delle apparecchiature elettriche ed elettroniche presenti sul mercato. La tensione di rete generata da un inverter di queste caratteristiche ha una ampiezza di 230 Volts, ovvero la medesima della rete domestica: non è tuttavia possibile misurare questa tensione mediante un comune voltmetro, poiché l' onda sinusoidale modificata richiede un misuratore di tensione provvisto di funzione di lettura del valore reale RMS. L'introduzione dell' onda sinusoidale modificata ha permesso una drastica riduzione dei componenti impiegati, una importante semplificazione della circuiteria elettronica e, non ultima, una notevole riduzione dei costi di produzione e conseguentemente di vendita dei prodotti, con un impatto del tutto trascurabile sulla compatibilità degli inverters. Oggi il mercato è quasi interamente costituito da inverters ad onda sinusoidale modificata.